Giuseppe Dovichi


In allestimento........



HOME  PAGE

LIBRI


GALLERIA QUADRI

GALLERIA FOTO

EVENTI

CONTATTI

VARIE



Giuseppe Dovichi nato a Camigliano Santa Gemma (provincia di Lucca) il primo Marzo del 1949.

Avuta la sua prima formazione umanistica presso i Frati Cavanis, ha interrotto gli studi per entrare assai presto nel mondo del lavoro proprio durante gli anni della Contestazione Giovanile, della quale ha condiviso le idee, rivedendole poi in parte nei suoi lavori. Ma in quel contesto di battaglie sociali e rivendicazioni sindacali, arriv a maturazione la sua preparazione politico-culturale.

Soltanto pi tardi, si diplomato al Liceo Artistico di Lucca, dove ha avuto modo di completare la sua cultura, fino ad allora, frutto, in larga parte, di esperienze di vita vissuta e di studi empirici e autodidattici.

Per tutta la vita andato alla ricerca della forma d'arte a lui pi congeniale, e, pur non avendo mai tralasciato la scrittura, si dedicato spesso alle arti figurative, alternando queste con quella, in un rapporto e una valenza del tutto paritari.

Scrittore di poesie e buon conoscitore della metrica, ha pubblicato nel 1999 la sua prima (e per ora unica) raccolta di poesie, presso la Pacini Fazzi Editore di Lucca, con il titolo di “Agenda Verde-Rosa”; e a dicembre del 2004 uscito il suo primo romanzo
Il Testimone”, pubblicato a Roma da Sovera Multimedia. Dopo “Il Profumo del Vento” pubblicato nel 2007 da Baroni Editore, uscito nel 2008 “Il Sostituto di Dio”, edito da Marco del Bucchia di Viareggio.

Scrittore dallo stile diretto e asciutto, appassionato della letteratura americana e amante di scrittori quali Stainbeck, Hemingwey, London (che riconosce come suoi maestri), ha una visione piuttosto romantica del fare arte, che, come i suoi grandi predecessori, ritiene quasi sempre frutto di esperienze pi o meno dirette, senza le quali egli giudica difficile, se non impossibile, inventare storie forti, credibili e, al tempo stesso, originali!